Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Do il consenso

 

Sinergia è un termiine la cui etimologia proviene dal greco, con il significato di "lavorare insieme". Senza alcun timore di essere smentiti siamo stati i primi ad adottarlo nel turismo, molti anni fa, sviluppando reali collaborazioni inizialmente solo con alcune agenzie di viaggi del settore, poi con un numero sempre crescete di soggetti i quali percepivano l'effetto benefico della paritarietà piuttosto che della sudditanza.

Oggi questo termine compare sempre più frequentemente, utilizzato a proposito o a sproposito, secondo opinione.

Sinergia non è solo un sostantivo da utilizzare alla bisogna, è un modello collaborativo da adottare e realizzare, come dire che dietro il fumo dovrebbe esserci l'arrosto ...

Sinergia S

Sono oltre 200 le agenzie di viaggio sul territorio nazionale che hanno già aderito al nostro cenacolo commerciale, una vasta Sinergia composta non solo dalle agenzie di viaggi, ma da partners tecnologici, sviluppatori informatici, fornitori di servizi e molti altri soggetti che compartecipano, ognuno con il proprio profilo, a tutti i benefit che derivano in maniera quasi istantanea dalla reciproca collaborazione e sviluppo.

La crescente migrazione delle agenzie da un network all’altro, la repentina scomparsa di gruppi di acquisto e di altisonanti marchi turistici, la progressiva insofferenza dei professionisti verso condizioni commerciali sempre più inique, sono fenomeni che indicano la perdita di valore di specifici modelli commerciali aggregativi che fino ad appena pochi mesi fa erano considerati l’Uovo di Colombo.

Essere parte di una Sinergia oggi assume un valore qualitativo inestimabile, poiché permette di avere gli stessi (o superiori) benefit di un gruppo d’acquisto, mantenendo di contro la propria identità, sviluppandola liberamente secondo le esigenze della propria clientela, senza il rischio di trovarsi incastrati nei meandri di onerosi contratti che prevedono costi, canoni, royalties, obblighi produttivi vincolanti: una sudditanza che ormai sta strettissima a molte realtà commerciali.